24 febbraio, 2009

ed il tempo che avanzavano, le ossa si trastulla [un altro parto malato di quest'anima grulla]

e forse è troppo dir che non vede ciò che deve e ad occhi chiusi si sdraia nel sole che bacia i campi d'ortiche.
ed è proprio questa l'eloquenza,
con cui inizio le mie cinque
dita di violenza

12 febbraio, 2009

Ochei, tra tutte, questa è stata la peggiore.f
Avete presente?
Orgoglio, amore puro, angeli, demoni: il classico contesto da gdr.
Ed è proprio questo
il punto,
recentemente sono stato affetto da quella che viene comunemente chiamata:
sindrome da final fantasy.
Ve lo immaginate, il vostro affezionatissimo
con il suo modesto physique du rôle da macellaio
ritrovarsi improvvisamente
l'eroe della situazione,
con tanto di
requisiti minimi:
vestito fantaspaziale, capelli cinebrivido,
eroico coraggio
e cuore ribelle.
Ed è stato in questa occasione,
cacchio se l'è stato,
che il protagonista [
cioè io] ha dato il meglio di sé.
Dovevate vedermi,
eeeh, che ci volete fare,
ma l'amore, la vita, continua,
sotto questo cielo di racconti
fantastici,
di
nuvole rapide e avventure a basso costo
che su questo
blog a costo zero,
non vedrete

mai.

06 febbraio, 2009

al m'illumino di meno partecipa anche torino

oggi cielo buio per tutti i cittadini

04 febbraio, 2009

quelli come me

abbiamo l'iride arrossato dai sogni,
e la pupilla che sanguina alla luce delle stelle.
di giorno
abbiamo in testa stelle che il cielo non vuole;
la notte
vantiamo sogni che si sciolgono al sole.

parliamo fragile,
ma siam cazzuti,
pensiamo a pagine,
ma non per questo ci reputiamo muti.

quelli come me
vomitiamo tramonto e alba tutte le sere,
le nostre storie sono ataviche,
ma le nostre parole sono vere.

quelli come noi,
hanno donne che non sai
che non si espongo mai,
ma lo pretendono da noi.

quelli stronzi come noi,
forse non cambieremo mai,
forse cambieremo
o forse cambierai.

da quelli come me
guardatene bene
siamo gli uomini duri
che la Terra teme.

a quelli come me,
mancano le tue parole,
per guadagnarmi il cielo,
per conquistarmi il sole
.