16 novembre, 2008

rubrum

appoggia la guancia,
la senti? è la città che respira,

ora inspira, ora espira.

le vedi le nuvole impazzire?
si rincorrono,
nel panico febbrile della luna.

non senti le stelle?
suonano,
per un pezzo di cielo riflesso
in quell'iride dove io mi sono perso.

08 novembre, 2008

...ANEMOS...

Quando l'alcol non basta a riempire un vuoto incolmabile e le parole non bastano a farti sentire vivo... quando non hai la forza di scendere da una montagna sulla quale sei salito con le tue gambe...quando i sogni di una vita si frantumano come specchi che cadono mentre la tua immagine è ancora riflessa...quando chini la testa verso un futuro che non esiste... quando le tue speranze muoiono e tu sei ancora vivo...quando la notte le palpebre non ti si chiudono e dei fantasmi ti tengono sveglio...quando bagni il cuscino con il tuo dolore che scende liquido dai tuoi occhi...quando sai e vorresti non sapere...quando una sveglia suona e non hai la voglia di uscire da sotto le lenzuola candide...quando ascolti e non riesci a parlare...quando non è il cibo a riempirti lo stomaco ma la rabbia...quando la solitudine ti fa compagnia...quando vedi..ma non guardi...quando ti sembra di sentire profumi passati che non torneranno...

è lì che comincia la morte dell'anima...soffio di vento strappato alla carne da volontà superiori...

procedi a passo lento verso una direzione che non sai dove ti porterà...

c'è chi fugge...chi si ripara...chi fa entrambi le cose...

muri alti attorno a te...

silenzio..

                              -LK-   


07 novembre, 2008

here comes the sun

pensi mai che in fondo quello che c'è c'è perché c'è dietro qualcuno?
anni di studi, esperimenti, teorie, seghe mentali che alla fine hanno portato alla realizzazione di un qualcosa, una qualsiasi cosa.
che sia grande o piccola, inutile o indispensabile.

pensi mai che la natura a volte è proprio strana, ma ancora più strano è il mondo che ci siamo costruiti attorno?
strade, case, libri, auto, scuole (in via d'estinzione) e quant'altro, a cui fondamentalmente non siamo abituati per quanto tutto sembri apparentemente normale.

animali, ecco cosa siamo, poco più.
noi che si fuma alla finestra,
guardiamo il mondo con occhi di chi in testa
ha un mondo a parte
un universo di ecocidi,
edace,
un sàbba edemo di tutto ciò che piace.

06 novembre, 2008

sonnato e coglionito

e dire che me lo ricordavo più comodo..

03 novembre, 2008

Sale la nebbia in questo freddo(ma nn troppo) 3 novembre sarà che nn ci vedo bene...mah...dovrei smettere?
...Penso di no...
Auguri Simone

             -LK-